,

In Siria il regime fa una nuova strage, ONU non interviene

In Siria, la notte scorsa a Homs, c’è stata l’ennesima strage d’innocenti, il regime siriano con a capo Assad ha fatto 260 morti nella città siriana di Homs, secondo le fonti del movimento che combatte questa tirannia,
Il governo siriano intanto a mandato un comunicato per lavarsi le mani di questa enorme carneficina, “Smentiamo la notizia del bombardamento da parte dell’esercito di diversi quartieri di Homs, divulgata dalle emittenti televisive che incitano alla violenza”.

L’Onu intanto non riesce ad applicare nemmeno una risoluzione, contro la Siria, per via del veto di Russia e Cina, i due stati amici del regime siriano si stanno assumendo la responsabilità di tutti questi morti innocenti, l’ONU sta perdendo sempre di più di efficacia perdere tempo così significa prolungare le sofferenze di un popolo che coraggiosamente sta sfidando l’esercito che prende ordini da un assassino.


Proponiamo al sindaco De Magistris, di proporre un gemellaggio tra la città di Napoli e Homs per dare visibilità ai terribili eventi che la censura siriana sta oscurando.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mirjana Dragicevic, la veggente di Medjugorje al Palavesuvio

In Siria il regime fa una nuova strage, ONU non interviene