Categorie
Informazione

Blocco auto Napoli Domenica 26 Ottobre 2008

Le domeniche a piedi: giornate ecologiche senza auto e moto
Domenica 26 ottobre 2008 divieto di circolazione veicolare totale sull’intero territorio cittadino dalle 9.30 alle 13.00

l’Amministrazione Comunale ha, negli anni precedenti, aderito alle iniziative nazionali delle Domeniche Ecologiche adottando provvedimenti di divieto di circolazione veicolare su tutto il territorio cittadino in occasione di alcune giornate domenicali. Tali provvedimenti hanno altresì consentito, oltre a contrastare i fenomeni di inquinamento atmosferico riconducibili alle emissioni di scarico dei veicoli a motore, anche di riservare le giornate domenicali alla sola utenza pedonale per la fruizione di particolari itinerari di interesse storico-culturale, solitamente non agevolati dal traffico veicolare con notevole gradimento da parte della cittadinanza.

Tuttavia, nel Comune di Napoli sono stati già registrati nelle stazioni ARPAC 140 superamenti rispetto alla soglia di 50 microg/m3 di PM10 come media giornaliera.
Poichè il numero max di superamenti consentiti è di 35 giornate su base annua, occorre adottare ulteriori provvedimenti di contenimento delle emissioni.

Pertanto, risulta necessario

nella giornata di Domenica 26 ottobre, vietare l’accesso e la circolazione dei veicoli privati destinati al trasporto di persone e merci, sull’intero territorio cittadino dalle ore 9.30 alle ore 13.00, ivi compresi i veicoli euro 4, gpl e metano.

Il divieto di circolazione è previsto anche nelle giornate di lunedì 27 e martedì 28 ottobre, dalle ore 15,00 alle 20,00, escluso le auto euro 4 ed alimentate a GPL e a metano, nonché ai motocicli escluso gli euro 2 ed euro 3.

Deroghe al divieto di circolazione

Oltre le consuete deroghe, rilevabili da questa pagina, è consentita la circolazione dei veicoli dei partecipanti a cerimonie religiose o civili (battesimi e matrimoni) programmate per domenica 26 ottobre 2008, per un numero massimo di veicoli autorizzati per cerimonia pari a 4 (quattro). La richiesta di deroga può essere inoltrata compilando il modulo allegato alla presente Ordinanza e trasmettendolo via fax al SERVIZIO AUTONOMO POLIZIA LOCALE unitamente alla certificazione rilasciata dal Parroco della Chiesa o dall’Ufficiale di Stato Civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.