,

I Bastardi di Pizzofalcone – Recensione sulla seconda puntata

gas
I Bastardi di Pizzofalcone - Recensione sulla seconda puntata

I Bastardi di Pizzofalcone la recensione sulla seconda puntata andata in onda stasera su Rai 1

gas
I Bastardi di Pizzofalcone – Recensione sulla seconda puntata

I Bastardi di Pizzofalcone , anche stasera nella seconda puntata raggiungono un buon livello di ascolto ed un’ottima classificazione tra le fiction napoletane , la squadra ormai è partita in un pieno clima di fiducia e cerca di allontanare il più possibile lo spettro dei vecchi colleghi “bastardi” colpevoli di aver portato il commissariato sull’orlo della chiusura. La figura dell’Ispettore Lojacono anche stasera si è rilevata fondamentale nella conclusione delle indagini sull’uccisione dell’uomo autista di due signore anziane della Napoli bene. Ancora di più in questa puntata si nota come i delitti  e i reati vengano inseriti tenendoli lontani dalla camorra e intrecciandoli  anche con le storie dei 7 poliziotti che vengono introdotti in scena svelando con cura e delicatezza, le loro storie e le zone d’ombra che vivono dietro di loro. Ognuno di  loro come si nota ancora di più in questa seconda puntata ha alle spalle un motivo valido per essere “sbattuto” in periferia e con calma lo scopriremo seguendo le altre 4 puntate che ci aspettano a partire dalla terza che verrà trasmessa lunedi 16 gennaio 2017 su Rai 1

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gabbiadini

Napoli-Spezia 3-1 Gli azzurri passano il turno di Coppa italia

gas

I Bastardi di Pizzofalcone – Recensione sulla seconda puntata