,

Sciopero Circumvesuviana: partecipa alla protesta e chiedi il rimborso con Napolibella.it

Lo sciopero della Circumvesuviana ha colpito tutti i napoletani ma non solo: persone che raggiungono la città dalla provincia, viaggiatori occasionali, turisti, in potenza, centinaia di migliaia di persone e anche noi di Napolibella.it. Dunque, nel nostro piccolo, abbiamo pensato che una richiesta di rimborso per i disagi subiti, da parte di un singolo, non fa rumore, ma quella di molte persone può fare molto chiasso. 

Vi chiediamo di scriverci della vostra esperienza, delle vostre richieste di rimborso, direttamente sul nostro sito. La viralità del web può far miracoli o almeno, noi abbiamo deciso di provarci, se non altro per rendere pubblico, su un canale raggiungibile in ogni parte del mondo i problemi relativi a questo sciopero della Circumvesuviana, ma più in generale a quelli relativi a trasporti pubblici della città di ieri, di oggi e purtroppo, anche di domani.
E allora? Forza e partecipate numerosi, commentando e facendo commentare questo articolo. L’unione fa la forza!

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

6 Comments

Leave a Reply
  1. Come ho scritto anche sul mio blog, lo sciopero “a tempo indeterminato” è una forma errata di protesta per un motivo giusto… non so se la richiesta di risarcimento nei confronti di una società già in crisi possa essere utile o meno… quel che è certo è che i danneggiati sono -come sempre – cittadini e pendolari…

    Fabrizio

  2. Come ho scritto anche sul mio blog, lo sciopero “a tempo indeterminato” è una forma errata di protesta per un motivo giusto… non so se la richiesta di risarcimento nei confronti di una società già in crisi possa essere utile o meno… quel che è certo è che i danneggiati sono -come sempre – cittadini e pendolari…

    Fabrizio

  3. la mia proposta è molto semplice. La vostra redazione dovrebbe aprire un gruppo su facebook intitolato a chi vuole chidere il rimborso alla vesuviana per poi diffondere il verbo. Facebook è il mezzo piu adatto, ce ne sono moltissimi di indignati per il disservizio li fuori, e la vostra pagina ha avuto poco riverbero quando sono centinaia le persone disagiate sul lavoro e nelle università. Facciamo qualcosa di concreto, mobilitiamoci come in Francia e in altri paesi europei!! facciamo sentire la nostra voce!!

  4. la mia proposta è molto semplice. La vostra redazione dovrebbe aprire un gruppo su facebook intitolato a chi vuole chidere il rimborso alla vesuviana per poi diffondere il verbo. Facebook è il mezzo piu adatto, ce ne sono moltissimi di indignati per il disservizio li fuori, e la vostra pagina ha avuto poco riverbero quando sono centinaia le persone disagiate sul lavoro e nelle università. Facciamo qualcosa di concreto, mobilitiamoci come in Francia e in altri paesi europei!! facciamo sentire la nostra voce!!

  5. Gli exstracomunitari passano i varchi e nessuno se ne frega, poi ti prendono pure in giro perche non fanno i biglietti.
    Il rimborso, certo che lo dobbiamo chiedere, qua a pagare sono sempre i soliti idioti.

  6. Gli exstracomunitari passano i varchi e nessuno se ne frega, poi ti prendono pure in giro perche non fanno i biglietti.
    Il rimborso, certo che lo dobbiamo chiedere, qua a pagare sono sempre i soliti idioti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Circumvesuviana ancora in sciopero: gli utenti in rivolta sul web per il rimborso

Sciopero Circumvesuviana: partecipa alla protesta e chiedi il rimborso con Napolibella.it