Connect with us

Il blog di Napoli

Tomasz Jodlowiec è ora un giocatore del Napoli

calcio Napoli

Tomasz Jodlowiec è ora un giocatore del Napoli

NAPOLI, 27 agosto – Un colpo atteso (il polacco Tomasz Jodlowiec), la curiosità di Reja di vedere all’opera Denis e Lavezzi in coppia e un appello ai tifosi in vista della trasferta di domenica a Roma. In casa Napoli la vigilia del ritorno del preliminare Uefa con il Vllaznia è ricca.

IL NUOVO ACQUISTO – Partiamo dal mercato. I problemi familiari che avevano fatto slittare l’approdo a Napoli sono stati risolti praticamente pochi minuti fa. Lo stesso Pierpaolo Marino ha annunciato infatti l’arrivo per domani di Tomasz Jodlowiec, 23 anni, gigante difensore centrale preso dal Polonia Varsavia per circa 1,3 milioni di euro. Jodlowiec sarà domani a Castelvolturno per le visite mediche e poi in serata allo stadio per assistere al match di coppa Uefa tra gli azzurri e il Vllaznia di Scutari. Sempre in tema mercato, il Dg partenopeo ha chiarito la vicenda che accomuna Mirko Savini e Maurizio Domizzi: «Per quanto riguarda Domizzi – dice Marino – so che ci sono degli agenti esteri che si stanno occupando della possibile vendita del calciatore, quindi può essere che ci sia un’offerta del Panathinaikos, ma a noi non è arrivato nulla. Per entrambi comunque, se il primo settembre non ci saranno novità, torneranno in rosa, e se non vorranno tornarci si prenderanno le loro responsabilità».

[ad#ad-1]

LA CARICA DI REJA – Il 3-0 dell’andata mette il Napoli al riparo da spiacevoli sorprese. Ma guai a parlare di una sorta di allenamento in vista del match di domenica con la Roma per la prima di campionato. Edy Reja infatti, per la gara con il Vllaznia, ritorno del second round di Uefa (ore 20.30, diretta tv su Sky), esige massima concentrazione soprattutto per evitare brutte figure: «Gare così nascondono insidie – avverte il tecnico azzurro – anche se all’andata abbiamo dimostrato la nostra forza e il 3-0 di Scutari è ottimo in prospettiva qualificazione. L’impegno sul rettangolo di gioco deve essere quello giusto, senza cali di concentrazione, il Vllaznia può metterci in difficoltà, soprattutto dal punto di vista psicologico nel malaugurato caso dovesse segnare nei primi minuti. [ad#ad-1]Noi abbiamo preparato bene questa partita, alla quale i tifosi tengono particolarmente anche perchè con il passaggio del turno ci potremo sedere al tavolo delle grandi. Ora siamo arrivati a un punto importante, e se domani sera passeremo il turno, comincerà il bello». Indisponibili Bogliacino, Mannini (infortunati), Vitale (squalificato), Navarro (non inserito nella lista Uefa), nonchè Savini e Domizzi (ai margini della rosa per scelta della società), l’allenatore goriziano darà spazio domani sera a molti ‘rincalzi’: Gianello tra i pali; Montervino e Grava come esterni di centrocampo; Pazienza e Amodio (o Dalla Bona) in mezzo; Pià e Zalayeta davanti. Poi, a gara in corso, ci sarà spazio anche per Hamsik, Blasi, Maggio e, soprattutto, la tanto attesa coppia tutta argentina Lavezzi-Denis. «Il Pocho è arrivato tirato a lucido, sereno, sorridente, contento. Sarà importante rivederlo in campo dopo tanto tempo qui a Napoli, e in una partita ufficiale. E sono anche molto curioso di vederlo in coppia con Denis».

L’APPELLO AI TIFOSI PER ROMA –  Il capitano del Napoli Paolo Cannavaro, in vista della delicata trasferta degli azzurri a Roma per la prima di campionato, gara molto delicata dal punto di vista dell’ordine pubblico, ha lanciato un appello alla tifoseria azzurra: «La decisione assunta dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle manifestazioni sportive relativa alla vendita dei biglietti del settore ospiti per la gara Roma-Napoli – si legge nel comunicato enunciato da Cannavaro Jr – è un’importante occasione per dimostrare che i tifosi del Napoli meritano di poter seguire la loro squadra in trasferta. Per questo vorrei formulare un appello a quanti si recheranno all’Olimpico, affinchè tengano un comportamento improntato alla massima correttezza sportiva, sia durante il viaggio che allo stadio. Questo mio invito è condiviso da tutta la squadra che io rappresento: comportatevi in modo ineccepibile come spesso avete dimostrato di saper fare, anche perchè vi vogliamo vicini con il vostro caloroso ed impareggiabile incoraggiamento ache per le prossime trasferte. Cogliete questa occasione, così nelle prossime partite fuori casa non saremo nuovamente soli». Sulla vicenda è intervenuto anche il Dg azzurro Pierpaolo Marino: «Il ministero ha dato una grande opportunità ai tifosi del Napoli, questa è una cosa positiva, visto che abbiamo dovuto giocare spesso l’anno scorso senza supporters al seguito, ma ci obbliga a una riflessione: i nostri tifosi non hanno bisogno di appelli, noi però conosciamo le parole giuste da usare per parlarci. Questa è davvero una grande opportunità per loro. Quando hanno voluto, hanno saputo sempre comportarsi bene, e questo è il momento giusto».

[ad#adrettangolo]

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in calcio Napoli

Advertisement

Trending

Advertisement
To Top