Categorie
Sport

Il mio Diego Armando Maradona è morto

Il più grande calciatore di sempre Diego Armando Maradona, è morto oggi 25 novembre 2020, nessuno mai sarà come lui.

In questo anno maledetto, dove tutto quello che poteva andare male è andato male. se ne va il mito del calcio, l’ispirazione che il pallone chiese a Dio, nessuno mai come lui.

Le lacrime iniziano a scendere copiose, sono quello di un uomo che ritorna a essere bambino, quando il suo eroe cade per non rialzarsi più.

Maradona che sul campo e nella vita veniva atterrato più volte, ma si rialzava sempre in maniera funambolica, riuscendo a correre con le mani, con un assetto che sfidava la fisica. Proprio la fisica, che Maradona non aveva studiato a scuola, ma che veniva beffeggiata più volte, tante volte, come in quella punizione famosa che Tacconi si stava per spaccare la testa sul palo.

Muore l’ultimo Re di Napoli, muore l’ultimo scugnizzo, muore l’ultimo mio eroe, ma non muore il sogno di un bambino che in Diego vedeva la libertà, la lealtà e l’essenza del calcio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.