Connect with us

Il blog di Napoli

Il Marsili, il vulcano ignorato

Informazione

Il Marsili, il vulcano ignorato

In queste ore si parla molto de il Marsili il vulcano sottomarino scoperto nel Mar Tirreno meridionale distante 150 km dalla Campania e 140 c.a. dalla Calabria e dalla Sicilia, fisicamente pare appartenga all’arco insulare Eoliano. Il vulcano sconosciuto alla massa è in realtà il più esteso vulcano d’Europa ed è in attività. Gli studi effettuati negli ultimi anni hanno evidenziato l’instabilità delle pareti e la presenza di una “grande” camera magmatica.

Franco Ortolani, ordinario di Geologia e Direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio già nel 2011 aveva lanciato l’allarme sulla necessità di monitorare in qualche modo l’attività di questo vulcano e il geofisico Giuseppe D’Anna ha dichiarato di aver presentato un progetto per il controllo del Marsili che purtroppo non è stato approvato. Sappiamo con chiarezza che il Vulcano non si è risvegliato in questi giorni e che il rischio che possa provocare un maremoto sulle coste eoliche, calabre e camapane è reale da diversi anni. Probabilmente se ne parla in questi giorni perchè dopo i terremoti che hanno sconvolto la nostra penisola la paura cresce e gli esperti cercano di attirare l’attenzione su un argomento serio ed importante come la monitorizzazione dei vulcani sommersi nel Mar Tirreno. Quindi possiamo dormire sonni tranquilli, almeno noi campani, abituati a vivere con il rischio del risveglio del Vesuvio che provocherebbe danni ben più gravi del Marsili.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Informazione

Advertisement

Trending

Advertisement
To Top