Connect with us

Il blog di Napoli

Domenica 8 giugno 2008 tutti a piedi con "MOBILITIAMOCI"

Eventi a Napoli e dintorni

Domenica 8 giugno 2008 tutti a piedi con "MOBILITIAMOCI"

Domenica 8 giugno un ampia zona della città sarà chiusa al traffico per la manifestazione ecologica. Stop alle auto e moto per cercare di abbassare il livello di Pm 10 nell’aria di Napoli
Un’ampia zona chiusa alle auto e alle moto, compresa tra largo Sermoneta e Corso Garibaldi, delimitata a nord dal Corso Vittorio Emanuele, e non più l’intera città. E’ la novità più importante di “Mobilitiamoci”, prevista per domenica 8 giugno 2008 (ore 9-13), organizzata dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Napoli.

napoli a piediDomenica 8 giugno un ampia zona della città sarà chiusa al traffico per la manifestazione ecologica. Stop alle auto e moto per cercare di abbassare il livello di Pm 10 nell’aria di Napoli

Un’ampia zona chiusa alle auto e alle moto, compresa tra largo Sermoneta e Corso Garibaldi, delimitata a nord dal Corso Vittorio Emanuele, e non più l’intera città. E’ la novità più importante di “Mobilitiamoci”, prevista per domenica 8 giugno 2008 (ore 9-13), organizzata dagli assessorati all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Napoli.

In altri quartieri, sarà consentito ai napoletani circolare senza nessuna limitazione. Resterà invariato, dunque, rispetto alle domeniche ecologiche, l’orario dello stop per auto e moto, ma un’altra importante novità è la possibilità dalle 9 alle 10 di uscire dalla zona soggetta a divieto di circolazione.

Sui mezzi pubblici potranno circolare due persone al prezzo di uno, con il biglietto giornaliero “UnicoCampania”. Uno sconto del 50 % sarà riservato ai napoletani che vorranno usufruire del “Citysightseeing”, il bus rosso a due piani che porta i turisti in giro per la città.

Numerose iniziative sono previste in alcune zone per domenica prossima. Concerti, esibizioni di artisti di strada ed altre manifestazioni si susseguiranno nel corso della mattinata. Tra le altre iniziative, una visita guidata alla centrale di telecontrollo dell’ANM di via Giovambattista Marino ed una visita alle stazioni dell’arte di Dante, Salvator Rosa e Vanvitelli della linea 1 della metropolitana. (vedi programma allegato). Domenica prossima, si svolgerà anche la maratona “Park to park”.

“Il dispositivo di traffico che utilizzeremo domenica prossima – dice l’assessore all’Ambiente Rino Nasti- può costituire un utile test per mettere a disposizione del Comune soluzioni di contrasto all’inquinamento atmosferico e alla congestione veicolare “.

“In pieno accordo con l’assessore Nasti, ho voluto istituire “Mobilitiamoci” – dice l’assessore alla Mobilità Agostino Nuzzolo – con l’obiettivo di ridurre le distanze tra i cittadini e il mezzo pubblico, così da abituarli all’uso di autobus e metropolitana in sostituzione dei veicoli privati”

Il divieto di circolazione riguarderà l’area avente come perimetro le seguenti strade:
– Via Acton;
– Via Nazario Sauro;
– Via Partenope;
– Piazza Vittoria;
– Via Caracciolo (da piazza Vittoria a piazza della Repubblica);
– Piazza della Repubblica (esclusa dal divieto);
– Largo Torretta (esclusa dal divieto);
– Via Piedigrotta (esclusa dal divieto);
– Corso Vittorio Emanuele (da via Piedigrotta a via Vincenzo Arangio Ruiz – esclusa dal divieto);
– Via Vincenzo Arangio Ruiz (esclusa dal divieto);
– Via F. Giordani (esclusa dal divieto);
– Corso Vittorio Emanuele (da via F. Giordani a piazza Mazzini – esclusa dal divieto);
– Via Salvator Rosa (da piazza Mazzini a via Santa Teresa degli Scalzi – esclusa dal divieto);
– Via Santa Teresa degli Scalzi (da via Salvator Rosa a piazza Museo Nazionale – esclusa dal divieto);
– Via Pessina (da piazza Museo Nazionale a via Broggia – esclusa dal divieto);
– Via Broggia (esclusa dal divieto);
– Via Santa Maria a Costantinopoli (da via Broggia a piazza Museo Nazionale – esclusa dal divieto);
– Piazza Cavour;
– Via Foria;
– Piazza Carlo III (esclusa dal divieto);
– Corso Garibaldi (da piazza Carlo III a piazza Garibaldi);
– Piazza Garibaldi (esclusa dal divieto);
– Corso Garibaldi (da piazza Garibaldi a via Amerigo Vespucci);
– Via Nuova Marina;
– Via Cristoforo Colombo.
Lo stop alla circolazione sarà esteso anche a via Amerigo Vespucci.
Infine, il divieto di transito veicolare riguarderà anche (fatta eccezione per i veicoli di soccorso e delle forze dell’ordine in emergenza) la parte di carreggiata lato mare opportunamente delimitata di via Partenope e via Nazario Sauro (dalla intersezione con via Ugo Foscolo e fino all’emiciclo di via Nazario Sauro, fronte via De Cesare).

Saranno esentati dal divieto di circolazione gli autoveicoli che trasportano i diversamente abili, i veicoli elettrici; i veicoli delle Forze dell’Ordine e della Protezione Civile, gli autoveicoli intestati ad Enti Pubblici, Società ed Aziende erogatrici di pubblici servizi, nonché quelli in chiamata di emergenza; gli autoveicoli, i motoveicoli ed i ciclomotori con a bordo un medico in visita domiciliare per chiamate d’urgenza, nonché quelli con a bordo operatori del settore informazione giornalistica e radiotelevisiva, nonché fotografi professionisti; gli autoveicoli che trasportano soggetti portatori di malattie gravi che richiedono l’espletamento di trattamenti terapeutici rigorosamente sistematici e periodici, limitati nel tempo, previa esibizione di certificazione sanitaria con l’indicazione della patologia e della necessità di terapia sistematica e periodica; gli autoveicoli, i motoveicoli ed i ciclomotori che trasportano generi alimentari deperibili; gli autoveicoli ed i bus delle aziende di Trasporto Pubblico individuale e collettivo, i Taxi, gli autoveicoli a noleggio con conducente, i bus turistici e i bus Citysightseeing; gli autoveicoli a noleggio purché di portata inferiore a 3,5 tonnellate; gli autoveicoli ed i motoveicoli intestati e con a bordo cittadini residenti in Regioni diverse dalla Campania; gli autoveicoli dei Consoli di carriera.

Inoltre, saranno esentati dal divieto i veicoli dei partecipanti alle cerimonie della “1° Comunione” programmate per domenica 8 giugno 2008, per un numero massimo di autovetture autorizzabili per cerimonia pari a tre; i partecipanti a matrimoni o funerali, che potranno essere identificati attraverso una procedura di autocertificazione la cui modulistica è disponibile sul sito internet del Comune di Napoli

fonte: larepubblica.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Eventi a Napoli e dintorni

To Top