Connect with us

Il blog di Napoli

Circumvesuviana: abusivi propongono passaggi con navette

circumvesuviana

Circumvesuviana: abusivi propongono passaggi con navette

La Circumvesuviana non funziona? Allora ci si arrangia come si può e nella città che ha fatto dell’arte dell’arrangiarsi una filosofia di vita, ci si può imbattere in veri e propri servizi sostitutivi, non meglio autorizzati.

Al di fuori delle principali stazioni della Circumvesuviana, dunque, autisti improvvisati e non propongono ai disperati viaggiatori un passaggio verso il luogo di lavoro o le scuole e le università: la denuncia arriva dalle pagine de “Il Mattino”, dalla voce di Francesco Gravetti. L’accaduto potrebbe anche far sorridere se non fosse frutto di un disservizio ormai perpetuato da tempo e se non esistesse la certezza di una commistione con attività illegali.

Le singole corse sostitutive della Circumvesuviana costano un euro: al contrario, chi preferisce un vero e proprio servizio di abbonamento, l’esborso è di circa 50 euro al mese, in media. Nell’immediata periferia di Napoli, ci sono i gruppi di autisti più organizzati, ma il servizio è presente, in particolare, anche a Castellammare e a Nola.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in circumvesuviana

Advertisement

Trending

Advertisement
To Top