Categorie
Informazione

Da “Enrico Caruso – da New York a Napoli” al MANN alla grande mostra internazionale su Claude Monet

La primavera napoletana sarà scenario di una fitta agenda di appuntamenti culturali di alto livello. Tra le mostre più celebri è da segnalare “Enrico Caruso- Da New York a Napoli” che si tiene al Mann, il museo archeologico nazionale di Napoli, che celebra il centenario dalla scomparsa del grande tenore partenopeo, icona storica dell’emigrazione italiana, a cura di Giuliana Muscio.

 

La mostra propone più di 250 immagini fotografiche, allestimenti di materiali audio-visivi, cinegiornali e registrazioni audio originali facenti parte della produzione discografica del famosissimo tenore. La raccolta dei materiali inediti e la riproduzione del documentario “Enrico Caruso: The Greatest Singer in the World” forniscono gli strumenti adatti a riconoscere Caruso come uno dei più importanti performers italiani, divenuto famoso nell’industria dello spettacolo negli USA.

 

Sempre a Napoli, a Palazzo Fondi, fino al 29 marzo è in scena la mostra di “Frida Kahlo – Il caos dentro” che accompagna il visitatore alla scoperta della vita caotica della leggendaria pittrice messicana, facendo riferimenti alla sua storia d’amore con Diego Rivera, che più di tutti ha ispirato la sua vena artistica.

 

Da non perdere, sempre a Palazzo Fondi, è la mostra “Van Gogh multimedia e La Stanza segreta” che farà il suo esordio il 19 marzo per poi chiudersi il 26 giugno. Cuore pulsante di questa mostra sarà la figura travagliata del Maestro olandese, presentata attraverso un percorso multimediale pieno di contributi, di celebri ritratti ed autoritratti, nature morte e paesaggi.

 

Nella Chiesa di San Potito a Napoli, invece, l’immenso successo ottenuto dalla mostra “Claude Monet: the Immersive Experience” ha permesso di prolungarne la durata fino al 31 maggio. Un’esposizione, questa, che si avvale delle ultime tecnologie per creare una versione totalmente nuova e digitale di questo maestro dell’impressionismo, coinvolgendo anche i più piccoli con laboratori a cura di Joiele Lab.

 

Raggiungere Napoli

 

Visitare Napoli è sempre una buona idea, soprattutto con mostre di questo calibro, ma come raggiungerla? La macchina è sicuramente comoda ma poi bisognerebbe destreggiarsi nelle vie del centro e cercare parcheggio. Inoltre, in questo periodo il caro benzina rende estremamente costoso muoversi con le proprie automobili. Tra pedaggio e carburante, la spesa è diventata troppo alta.

Per visitare Napoli senza pensare a dover guidare e a dover parcheggiare, e soprattutto spendendo pochissimo, può essere un’ottima idea prendere il pullman. Negli ultimi anni, sul mercato sono arrivate compagnie come Itabus che permettono di raggiungere Napoli dalle più importanti città italiane con partenze quasi ad ogni ora, e con prezzi a partire da solo 1,99€. Utilizzare il pullman per andare a Napoli da Roma, è, dunque, una soluzione molto conveniente e allo stesso tempo comoda. Scegliendo, poi, l’opzione “Flex” di Itabus si ha la possibilità di cancellare la prenotazione fino a due ore dalla partenza.

 

Chi è Itabus

La nuova azienda italiana che si occupa di trasporto su gomma, Itabus, permette di usufruire di una vasta flotta di bus di ultima generazione. Tutti gli autobus sono dotati di ogni comfort, come prese elettriche e USB, luce da lettura e distributori di snack e bevande a bordo, oltre che di toilette e Wi-Fi 4/5G gratuito a banda ultralarga; tutti servizi che garantiscono un viaggio confortevole, e durante il quale di può utilizzare il proprio dispositivo per chattare, ascoltare musica o guardare un film, grazie alla connessione veloce e gratis.

 

Particolarmente apprezzati sono i sedili confortevoli, reclinabili e distanziabili, dotati di doppio bracciolo, resi ancora più comodi grazie alla presenza di poggiapiedi e tavolini richiudibili.

 

Itabus permette di scegliere tra tantissime tipologie di posti. I “Posti Lucchetto”, per esempio, permettono di riservare il posto accanto al proprio, che risulterà dunque libero, garantendo spazio extra e privacy per tutta la durata del viaggio.

 

Viaggiare con Itabus significa anche viaggiare low cost, con soluzioni di viaggio economiche, senza però farsi mancare dei servizi fondamentali per il classico comfort da viaggio, includendo nel prezzo il trasporto di due bagagli (uno a mano e uno da stiva), o permettendo di trasportare anche un numero maggiore di bagagli o attrezzature speciali come, ad esempio, le biciclette (non elettriche).

 

Tutti i servizi, le offerte e i comfort di questa nuova azienda sono garantiti dal sempre costante lavoro di manutenzione effettuato su ogni autobus, che permette di viaggiare in completa sicurezza. Non perdete altro tempo, prenotate il vostro posto su Itabus e partite alla scoperta di Napoli e delle mostre d’arte che si terranno nei prossimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.