,

L'invasione della blatta rossa

In questi giorni, tutti i media nazionali, sopratutto i telegiornali stanno dando la notizia dell’invasione apocalittica delle blatte a Napoli, evento da far impallidire la venuta delle cavallette dopo il suono della tromba del quinto Angelo nel libro Sacro di Giovanni.


Ma riflettendoci bene, le blatte a Napoli ci sono sempre state come ci sono in tante altre città, vero è che una prevenzione accurata nel mese di Settembre quando questi insetti lasciano le loro uova sarebbe una cosa gradita da tutti, ma sicuramente non è un’emergenza umanitaria.
Sembra che ogni estate, quando c’è carenza di notizie, Napoli deve essere sempre usata come tappabuchi per le news più fetenti, gli anni scorsi la monnezza, oggi le blatte, insomma parlare male di Napoli è facile ed è credibile.

La blatte rossa, che si trova nel nostro territorio da quattro anni, è sicuramente non piacevole da vedere e fa anche un pò schifo, ma non è portatore di malattie, vive in posti malsani come i tombini e fogne, ma non ci sono pericoli per gli uomini, mentre per le donne si….^_^

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UCI Casoria lancia Operazione Boomerang

L'invasione della blatta rossa