Categorie
Informazione

Blocco della circolazione a Napoli 12-02-2010

Stop della cicolazione a Napoli, domani venerdì 12 febbraio 2010, dalle ore dalle 7.30 alle 10.30, si consente la circolazione solo ai veicoli euro 4, Gpl e metano.
La situazione dell’inquinamento a Napoli, porta il comune ad adottare queste iniziative, per far scendere il livello delle pèoveri sottili, presenti nell’atmosfera.


Speriamo che i napoletani, possano abituarsi ad usare i mezzi pubblici, che sono più economici e recano meno stress.

4 risposte su “Blocco della circolazione a Napoli 12-02-2010”

Siamo pienamente d’accordo che si debba lasciare l’auto a casa anche per andare al lavoro e nelle giornate fredde e piovose di queto inverno.Trovo inconcepibile che con gli autobus ci sia meno stress, ma chi l’ha scritto è stato mai alle fermate degli autobus a cercare di chiamare inultilmente il numero verde dell’ANM???

Siamo pienamente d’accordo che si debba lasciare l’auto a casa anche per andare al lavoro e nelle giornate fredde e piovose di queto inverno.Trovo inconcepibile che con gli autobus ci sia meno stress, ma chi l’ha scritto è stato mai alle fermate degli autobus a cercare di chiamare inultilmente il numero verde dell’ANM???

In realtà io che ho scritto l’articolo, prendo ogni mattina ed ogni sera per andare e per venire da lavoro, una metropolitana e due linee diverse di autobus dell’ANM, quindi vivo sulla mia pelle eventuali disservizi e in virtù di ciò non mi sento di dare la colpa ai mezzi pubblici dello stress dei viaggiatori, ma bensì a tutte quelle cose che non permettono ai mezzi pubblici di funzionare, come ad esempio l’assenza e il non rispetto delle corsie preferenziali.

In realtà io che ho scritto l’articolo, prendo ogni mattina ed ogni sera per andare e per venire da lavoro, una metropolitana e due linee diverse di autobus dell’ANM, quindi vivo sulla mia pelle eventuali disservizi e in virtù di ciò non mi sento di dare la colpa ai mezzi pubblici dello stress dei viaggiatori, ma bensì a tutte quelle cose che non permettono ai mezzi pubblici di funzionare, come ad esempio l’assenza e il non rispetto delle corsie preferenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.