,

Teatro Trianon casa della musica e canzone napoletana

Sedici titoli di spettacoli con grandi artisti della scena musicale e teatrale partenopea.

Da giovedì 23 febbraio prossimo, il teatro pubblico Trianon rilancia la propria attività, come casa della canzone e della musica napoletana, con un’articolata proposta, ricca per qualità e quantità, offerta a prezzi popolari.

La cifra dichiarata che informa tutta la programmazione, intitolata «Trianon music live», è la ri/considerazione del ricco patrimonio musicale tradizionale in una proposta viva e sposata ai linguaggi e ai suoni della contemporaneità.

Si parte con Marco Zurzolo e la sua band (il 23 febbraio, alle ore 21) con il concerto intitolato «… Non solo Viviani…».

Ancora a febbraio, sabato 25, James Senese, che presenta il nuovo cd È fernuto ‘o tiempo.

A marzo: Eddy Napoli, già voce solista dell’Orchestra italiana di Renzo Arbore (venerdì 2 e sabato 3); Capone & BungtBangt in Eco music live (venerdì 9); Raiz e Fausto Mesolella in Wops (sabato 10); gli Spakka-Neapolis 55 che presentano le musiche del loro ultimo cd Janus (domenica 11); i Virtuosi di San Martino nella Repubblica di Salotto, una ricognizione comica e “politically incorrect” dell’Italia di oggi (da venerdì 16 a domenica 18); Peppe Barra, che ritorna al Trianon dopo il recente grande successo natalizio della “Cantata dei Pastori”, con lo spettacolo fiabesco Peppe Barra racconta (venerdì 23 e sabato 24); Ciro Sciallo con il concerto Tra i vicoli dell’anima, nel quale la canzone napoletana si fonde con il jazz e la bossa nova (domenica 25); Pietra Montecorvino nello spettacolo, interpretato «in maniera folle e originale», Malamusik, curato musicalmente da Eugenio Bennato (venerdì 30); e Gennaro Cosmo Parlato in recital (sabato 31).

Domenica 1° aprile è di scena Maria Nazionale, con un concerto che riprende il suo percorso artistico.

Spazio anche a due gruppi emergenti, i Foja e gli Epo, con la serata – a ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti – di venerdì 24 febbraio.

Di grande impatto la campagna abbonamenti sul fronte dei prezzi, estremamente popolari. Due le formule previste: una a tutti gli spettacoli per 100 euro e un’altra di sottoscrizione a cinque spettacoli, di cui tre a scelta, per 50 euro.

Previsti, poi, altri tre spettacoli fuori abbonamento. Il primo di questi è la “fantasia musicale” I Re di Napoli, un omaggio che Gloriana e Giacomo Rizzo, con Antonello Rondi, i Fatebenefratelli, Mario Maglione, Ciro Capano e Mimmo Angrisano, faranno a Roberto Murolo, Sergio Bruni, Aurelio Fierro e Mario Merola, ovvero i re della canzone partenopea da martedì 10 a domenica 15 aprile).

Seguirà Gli Angeli di Forcella, una commedia musicale di Velia Magno con musiche di Gianfranco Caliendo sui sud del mondo, con Gianluca Capozzi e una compagnia di giovani (da giovedì 19 a domenica 22 aprile).

Il Trianon music live si chiuderà martedì 24 aprile con Daniele Sepe, che, accompagnato dal suo gruppo, la Rote Jazz Fraktion, propone il nuovo concerto Canzoniere illustrato.

La politica di prezzo dei biglietti di tutti gli spettacoli, sia quelli in abbonamento che quelli fuori abbonamento, è altrettanto popolare: 15 euro per tutti gli ordini di posto, con una riduzione a 10 euro per il loggione.

Con questa rassegna Radio Marte diventa la radio ufficiale non solo della squadra del Napoli ma anche del teatro Trianon, del quale seguirà le attività con notizie, speciali e collegamenti.

Approfondimenti informativi e vendita dei biglietti online sul sito del Trianon www.teatrotrianon.org. Informazioni telefoniche allo 081-225 82 85.

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Miss Patata a Napoli

Teatro Trianon casa della musica e canzone napoletana