Connect with us

Il blog di Napoli

La Reggia di Caserta è “Il posto giusto”: dialoghi tra arte e musica col cantautore Saverio D’Andrea

Saverio D'Andrea

Arte

La Reggia di Caserta è “Il posto giusto”: dialoghi tra arte e musica col cantautore Saverio D’Andrea

Saverio D'Andrea

Saverio D’Andrea

L’artista campano Saverio D’Andrea si esibirà alla Reggia di Caserta il prossimo 22 settembre 2017, nella performance“Il posto giusto” con Vincenzo Mazzarella, Michelangela Lanzante e Domenico Palmiero.
Nell’ambito del piano di valorizzazione 2017 della mostra d’arte contemporanea Terrae Motus, allestita presso la Reggia di Caserta sin dal 1994, l’associazione di promozione sociale Idea22 presenterà, in due repliche alle ore 18,30 e alle ore 20,30, la suddetta performance teatrale e musicale, presso il salone centrale dell’esposizione.
La collezione Terrae Motus, allestita dopo il sisma del 1980 che colpì la Campania e la Basilicata, nacque per iniziativa del gallerista napoletano Lucio Amelio, personalità di notorietà internazionale e amico di molti artisti contemporanei. Artisti come Andy Warhol, Keith Haring, Joseph Beuys, Jannis Kounellis e Michelangelo Pistoletto accettarono l’invito di Amelio a rappresentare la propria idea di terremoto e a riflettere sul ruolo che l’arte può avere nella ricostruzione di un territorio martoriato da una catastrofe.
“Il posto giusto” è un dialogo ideale tra Luigi Vanvitelli e Lucio Amelio che, raccontando la storia della collezione, invita l’architetto settecentesco a riflettere ed esporsi sul rapporto spesso difficile tra autorità istituzionali e arte.
Ispirato dall’idea che Lucio Amelio avesse voluto sfidare i grandi artisti degli anni ’80 a produrre delle opere sulla propria visione della ricostruzione dopo la distruzione, il cantautore Saverio D’Andrea ha voluto centrarsi nel mirino di Amelio accettando la sua provocazione e scrivendo i brani “Trema”, “Terraemotus” e “Il posto giusto” a partire dall’idea di catastrofe e rinascita.
Le tre canzoni, che egli stesso eseguirà durante la performance, sono nate durante la stesura del testo scritto da Vincenzo Mazzarella, e pensate per esserne un completamento.
Per la realizzazione dell’iniziativa si ringrazia la Direzione della Reggia di Caserta e l’associazione Amici della Reggia di Caserta.
L’ingresso per accedere alle sale della collezione ed assistere così alla performance avrà il costo di 1€.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Arte

Advertisement

Trending

Advertisement
To Top