TORRONE DEI MORTI

[ad#adrettangolo]
Nella prima settimana di novembre a Napoli c’è l’usanza di fare il torrone dei morti. Si tratta di un torrone morbido a base di cioccolato che si trova in tantissime varianti, le più gettonate sono alla nocciola e alla gianduja . La ricetta per un torrone alla mandorla e rocher è riportata di seguito:
Ingredienti: (per 1,2 chili di torrone)
200g di cioccolato fondente
400g di cioccolato bianco
[ad#adlink]
200g di crema alba
100g di pasta al rocher
100g di pasta alla mandorla (non DI mandorle eh )
100g di granella di mandorle
100g di granella di nocciole

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria.
Versarlo in più riprese nello stampo, aspettando ogni volta che si sia asciugato. In questo modo lo spessore sarà uniforme ed il torrone non si spaccherà.
Bisogna inoltre pulire bene il bordo, in modo che possa passare l’aria tra il cioccolato e lo stampo, così da farlo staccare senza difficoltà.
[ad#adlink]

Sciogliere 200g di cioccolato bianco a bagno maria. Aggiungere 100g di pasta alba e mescolare.
Aggiungere la pasta alla mandorla, mescolare bene, togliere dal fuoco ed aggiungere la granella di m mescolare bene, togliere dal fuoco ed aggiungere la granella di mandorle.
andorle.
Mettere in frigo fino a che non si sarà solidificato.
Ripetere l’operazione con il gusto a rocher, ossia:
sciogliere il cioccolato bianco rimanente a bagnomaria, aggiungere 100g di crema alba e poi la pasta al rocher.
Togliere dal fuoco ed aggiunge Mescolare e versare nello stampo.
re la granella di nocciole.
Mescolare e versare nello stampo.
Mettere in frigo un paio d’ore e capovolgere in un piatto.
Tagliare a fette e servire Se volete fare un unico gusto, basterà sciogliere tutti i 400g di cioccolato bianco, aggiungere tutti i 200g di crema alba, 200g di essenza che si preferisce e 200g di frutta secca (a secondo del gusto che s’è scelto).
Un ultimo consiglio: il cioccolato va sciolto a massimo 40° di temperatura. Se non avete un termometro, basterà non far bollire l’acqua del bagnomaria.

facebooktwittergoogle_plusredditmail

URL breve: http://www.napolibella.it/?p=442

Scritto da il nov 5 2008. Registrato sotto Cucina napoletana. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Accedi